Fiori di Bach

I Fiori di Bach sono delle varietà di fiori selvatici che nel loro insieme costituiscono un metodo di cura semplice e naturale. Questi rimedi, che prendono in considerazione i disordini della personalità piuttosto che la singola condizione fisica, furono studiati da Edward Bach negli anni ’30.
I Fiori di Bach vengono utilizzati nell’affrontare problematiche psicologiche e psicosomatiche del paziente, e sono un buon rimedio per curare problemi di incomunicabilità di coppia, aiutano a migliorare l’armonia sessuale della coppia e ad affrontare una menopausa più serenamente.

Fiori di Bach, alcuni esempi di utilizzo

Fiori di Bach
per la solitudine

Impatiens

Per quelle persone impazienti, che non sopportano legami, preferiscono lavorare da soli alla loro velocità, amano la velocità in tutte le cose e sono sempre pronti a criticare gli errori degli altri. Irritabili, impulsivi, impetuosi, attivi e intelligenti, sebbene inclini all’esaurimento nervoso, a sovraffaticamento e agli incidenti. I sintomi possono includere improvvisi dolori, crampi, tensione alla schiena, al collo, alla mascella, alle mani, alle spalle. I bambini possono essere irritasbili e petulanti. Il corpo spesso tende in avanti, quasi ad anticipare. Sono veloci nelle azioni e terminano la frase per gli altri. A caratterizare i tipi Impatiens sono spesso gli scatti di temperamento che rapidamente rientrano.

Fiori di Bach per l’eccessiva sensibilità alle idee

Walnut

Per chi ha bisogno di protezione dalle influenze esterne quando la vita è attraversata da grandi cambiamenti: dentizione, pubertà, inizio di una nuova scuola/carriera/lavoro, qualsiasi cambiamento significativo, mentale, emotivo o fisico. Aiuta a rompere con il vecchio e a instaurare un nuovo modello di vita. Il fiore Walnut neutralizza qualsiasi cosa possa interferire con il proseguimento della vita normale; utile per coloro che ritengono di essere fatti segno di forze occulte.

Fiori di Bach per l’eccessiva cura del benessere altrui

Beech

Per chi è critico, insoddisfatto, intollerante, irritabile, si sente sempre in errore, vede solomil lato negativo delle cose. Annoiato dai piccoli problemi – le stranezze, il manierismo, le idiosincrasie degli altri – esige precisione, ordine e disciplina. Per le persone arroganti che compiangono gli altri, spesso con un leggero rancore, sempre pronti al giudizio; amare, ciniche, non in sintonia con gli altri, severe verso gli altri, tese. I sintomi tendono a localizzarsi nella zona superiore del torace, con rigidità alla mascella, alle braccia e alle mani.

Fiori di Bach nella terapia sessuologica.

Per una sessualità più armoniosa, problemi di incomunicabilità della coppia e per affrontare una menopausa con maggiore serenità.

Una vita sessuale felice allunga la vita. Lo dicono le ricerche:una sessualità appagante e serena aiuta a vivere più a lungo ed è garanzia di benessere. Inoltre rafforza il sistema immunitario, vince l’ansia. E se ci sono problemi, i fiori di Bach possono essere d’aiuto.

Fiori di Bach per una sessualità armoniosa nella donna

I disturbi che rendono la sessualità della donna meno appagante possono derivare da mancabza di autostima, paura, educazione rigida, aggressività…Ecco i fiori che possono riequilibrare tutto.

Cherry Plum

E’ il fiore che aiuta la persona a lasciarsi andare a vivere la propria vita sessuale con naturalezza, non come un pericolo dove è predominante la paura di perdere il controllo. La difficoltà a lasciarsi andare perchè si pensa che così facendo si danneggi l’altro o se stessi ha come espressione caratteristica la chiusura. Prima che qualcosa mi sfugga meglio chiudre ogni possibile comunicazione, è questo ciò che nel profondo dell’animo può essere presente in molte forme di vaginismo. L’ipercontrollo di queste donne determina un distacco yra ciò che si pensa e ciò che si mette in atto come comportamento. Abbiamo detto prima che, molto spesso, che soffre di vaginismo vorrebbe avere un rapporto sessuale, ma fisicamente non ce la fa. Cherry Plum fa sì che quanto temuto venga espresso in maniera spontanea, senza timore. Allora potrà emergere il vero appagamento sessuale.

Crab Apple

Quando il sesso è vissuto come qualcosa di poco pulito, l’unica via di scampo per non “sporcarsi” è starne alla larga, chiudendosi (vaginismo) o imponendosi un dolore che non permette di andare avanti (dispareunia). Ecco allora che le barriere difensive si alzano, creando la sintomatologia sopra descritta. La chiusura per evitare “contaminazioni” è frequente, soprattutto in chi ha ricevuto un’educazione dove il sesso e “qualcosa che non si deve fare” e, una volta fatto “qualcosa di cui vergognarsi”. Crab Apple modula tale vissuto creando la giusta atmosfera di intimità, libera dal senso di sporcizia che non ci permette di donarci all’altro.

Fiori di Bach per una sessualità armoniosa nell’uomo

Ansia, paura, aggressività, preconcetti sulla donna…sono solo alcune delle emozioni o degli schemi mentali che portano l’uomo a non godere del piacere sessuale con gioia e serenità. Ecco i fiori per ritrovare il benessere.

Crab Apple

L’impotenza in questi casi deriva da un senso di “sporco” nei confronti dell’atto sessuale. Non riuscire ad avere un rapporto sessuale diventa la via di fuga nei confronti della “contaminazione” che il sesso, in questo tipo di pensiero, comporta. Ecco allora che vengono messe in atto strategie di evitamento del rapporto sessuale più o meno esplicite. Tuttavia è possibile che il soggetto sviluppi avversione solamente verso alcune pratiche sessuali. Questo fiore può essere utile anche in molti casi in cui dopo aver tradito il partner ci si sente “sporchi dentro” e non si riesce a riprendere una regolare attività sessuale con la persona amata. In questi casi Crab Apple abbinato a Pine aiuta a sentirsi puliti dentro, liberi da ciò che è successo, e a non drammatizzare l’accaduto. Allo stesso tempo, Pine riequilibra i sensi di colpa, che porterebbero a rovinare il rapporto perchè ci si sentirebbe constantemente in difetto nei confronti dell’altro. Se il partner ci perdona, che senso ha continuare a sentirsi in colpa? Meglio invece continuare serenamente il nostro rapporto di coppia.